L’ISOLA BELLA BORROMEO CONQUISTA IL PODIO DEL “PARCO PIU’ BELLO D’EUROPA 2008”

L’Isola Bella Borromeo si è aggiudicata il terzo posto alla seconda edizione del premio “Il Parco più Bello d’Europa”, selezionato da una giuria internazionale formata da noti botanici, architetti paesaggisti, storici e giornalisti.

Il Concorso “Il Parco Più Bello” è nato negli Stati Uniti negli anni Novanta per promuovere al grande pubblico le aree verdi, contribuendo a stimolare l’interesse e la sensibilità comune verso il verde nelle sue forme più eccelse. Nel 2003, grazie alla sponsorizzazione di Briggs & Stratton leader mondiale nella produzione di motori da giardinaggio, il concorso è stato importato anche in Europa, dove ogni anno i più bei parchi e giardini nazionali hanno concorso per il titolo nazionale. Grazie al successo delle singole edizioni e al sempre maggiore interesse dimostrato da parchi, organismi di settore e stampa, il concorso nel 2007 ha assunto una nuova e più importante veste internazionale, con l’introduzione di una nuova competizione “Il parco Più bello d’Europa”, che l’anno scorso è stato selezionato fra tutti i vincitori dei singoli concorsi nazionali dal 2003 al 2006, ed ha visto la vittoria dell’italiana Villa d’Este a Tivoli.

Il testimone di “Parco Più Bello d’Europa” è passato per l’anno 2008 al Pollok Country Park, in Inghilterra, mentre l’Italia si è piazzata al terzo posto grazie all’Isola Bella Borromeo, vincitrice dell’edizione 2007 del concorso “Il Parco Più Bello d’Italia”, in quanto splendido esempio di giardino barocco all’italiana.

Il Giardino dell’Isola Bella, articolato in dieci terrazze digradanti, è abbellito da vasche, fontane, prospettive architettoniche e una moltitudine di statue risalenti alla seconda metà del Seicento rappresentanti personificazioni di fiumi, stagioni e venti. Molti di questi "ambienti" sono delimitati da muraglie e balaustre sulle quali ancor oggi si intuiscono i punti da cui sgorgavano zampilli, fontane, cascatelle e giochi d'acqua. Il clima, particolarmente mite, ha permesso la crescita di una vegetazione ricca di varietà e specie che qui hanno trovato il loro habitat.

Il riconoscimento assegnato all’Isola Bella Borromeo è una grande occasione per esportare l’immagine e la cultura del nostro Paese, che vanta uno patrimoni verdi più ricchi del mondo, delle vere meraviglie dell’architettura e della Natura, che spesso non sono sufficientemente conosciute. Scopo del premio è proprio quello di promuovere la cultura e l’apprezzamento di questo inestimabile patrimonio per renderlo apprezzato non solo dalla ristretta cerchia degli specialisti ma anche da un più vasto pubblico nazionale ed internazionale.

Torna alla Newsroom